Mamme e Gatti

L'arrivo di un bimbo è sempre un evento emozionante, ma come fare con il gatto di casa?

Odoo image and text block

Il nostro micio si sente parte della famiglia, e possiamo renderlo partecipe della novità non escludendolo dai cambiamenti!

Manteniamo le sue abitudini e continuiamo a relazionarci con lui normalmente come abbiamo fatto fino ad ora

Non facciamoci spaventare dallo spauracchio delle malattie!
La più nominata è la toxoplasmosi: il contagio avviene solo direttamente per via oro-fecale con feci di animali infetti rimaste nell'ambiente due giorni!
Facciamo attenzione all'igiene personale e degli alimenti e, se siamo particolarmente preoccupate, chiediamo a qualcun'altro di occuparsi della pulizia della lettiera
Permettiamogli di familiarizzare con i nuovi oggetti presenti: tutine, passeggino, culla, fasciatoio ecc, perché li consideri parte del normale arredamento! 
Il gatto può distinguere il battito del cuore del bimbo nella pancia della mamma, e lo riconoscerà una volta nato! Se si accoccola sul pancione anche il bambino percepirà le fusa!
Quando il bimbo nascerà, chiediamo a qualcuno di portare qualcosa con il suo odore a casa prima delle dimissioni dall'ospedale, così che il nostro gatto possa "informarsi" sul nuovo arrivato tramite il suo olfatto molto raffinato
Una volta a casa permettiamo a micio di avvicinarsi al neonato con i suoi tempi: alcuni gatti sono molto curiosi, altri potrebbero dimostrarsi perplessi o intimoriti, meglio dunque lasciare che ognuno agisca secondo la sua emotività senza forzature!
"Il tempo trascorso con i gatti non è mai sprecato!" (S. Freud)
Per maggiori informazioni non esitate a contattarci.
In bocca al lupo a tutte le mamme di bimbi e di gatti!!